Produzioni

"Scopri gli spettacoli in corso e quelli che hanno fatto la storia di Kataklò..."

PlayZen

PlayZen – Sensei Zorzi e l’arte di praticare Sport

PlayZen fa parte del progetto “Parole e Corpi”, nato dalla collaborazione tra la compagnia di athletic theatre Kataklò diretta da Giulia Staccioli e Andrea Zorzi, campione del mondo di pallavolo, per coniugare linguaggi diversi e far dialogare sport e cultura.

Con la drammaturgia di Edoardo Ribatto, PlayZen è uno spettacolo che, attraverso il gioco del teatro e dell’energia del gesto atletico, presenta lo sport come strumento di conoscenza di sé, della  propria forza interiore, dei limiti creati dalla mente e della eccezionale energia che da lei si sprigiona appena si impara a liberarla.

Lo sport è gioco, divertimento, agonismo, relazione.
Ma è anche disciplina, impegno e crescita personale.
È sviluppare abilità complesse e specifiche, conosce i propri limiti e superarli.
È imparare a perdere mentre continui a sudare per vincere.
È vincere con la consapevolezza che perderai ancora.

Lo sport agonistico prevede un “allenamento dello spirito” che spesso è più determinante di quello fisico. E non alleni uno senza l’altro.

A guidare questo viaggio nell’essenza sportiva un Andrea Zorzi trasformato in un burbero, ironico, demenziale “Sensei” che, con le armi dello Zen, accompagna gli straordinari atleti-danzatori Kataklò, trasformati in discepoli, in un percorso di scoperta di sé e del proprio potenziale.

Lo sci, il nuoto sincronizzato, la corsa, la lotta e la pallavolo diventano ambasciatori del fair play, del rispetto delle regole e della lealtà. Il podio è il premio per la dedizione, l’impegno e l’accettazione dei propri limiti. Il concetto di gioco leale non si esaurisce nel semplice rispetto delle regole sportive, ma diventa metafora di vita, promuovendo valori fondamentali per diventare un adulto consapevole e capace di comprendere che anche una sconfitta diventa un insegnamento prezioso per una crescita umana di valore e di contenuto.

L’espressione corporea, e la potenza della parola si fondono per coinvolgere il pubblico con un linguaggio semplice e comprensibile, capace di aggregare e integrare oltre ogni confine culturale e generazionale.

Spettacolo pensato per i giovani e adatto a tutte le età – Tempo unico 60 minuti.

Andrea Zorzi, giornalista, attore ed ex pallavolista. Due volte campione del mondo e tre volte campione d’Europa, ha partecipato a tre Olimpiadi conquistando la medaglia d’argento ad Atalanta nel 1996. Si occupa di volley e sport olimpici per Sky Sport e Fox Sport. Nel 2012 ha debuttato come attore in produzioni teatrali in tournée in tutta Italia.

Kataklò Athletic Dance Theatre, diretta da Giulia Staccioli, è la prima compagnia italiana di physical theatre che da più di 20 anni è portavoce della cultura italiana nel mondo. Ad una consolidata esperienza teatrale internazionale si aggiungono partecipazioni a prestigiose ricorrenze sportive e culturali: Olimpiadi della Cultura di Pechino 2008, il capodanno di Hong Kong, la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Torino 2006, la XIII Giornata Mondiale della Gioventù.

Edoardo Ribatto, attore diplomato alla Civica Scuola D’arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, dal 1995 ad oggi partecipa ad oltre cinquanta produzioni con  diversi teatri nazionali fra i quali il Teatro dell’Elfo, il Teatro stabile di Torino, il Teatro di Roma, il Piccolo Teatro di Milano, la Biennale di Venezia.

E’ anche scrittore e acting coach. Dal 1997 prepara attori professionisti e non professionisti in incontri individuali. Dal 2013 insegna al Centro di Formazione Teatrale (CFA) di Genova. Dal 2016 è docente di Teatro Fisico all’Accademia Kataklò di Milano.

CREDITS

con Kataklò Athletic Dance Theatre e Andrea Zorzi

coreografie Giulia Staccioli

drammaturgia Edoardo Ribatto

regia Giulia Staccioli ed Edoardo Ribatto

disegno Luci Salvo Manganaro

musiche Autori Vari

promozione e distribuzione Progetti Dadaumpa s.r.l.
una Produzione MITO srl